Istituto Nevio, troppi alunni: il dirigente
toglie 3 alunni per classe: è rivolta

Martedì 15 Settembre 2020 di Attilio Iannuzzo

Alunni in lacrime per la decisione della Dirigente Scolastica Maria Loreta Chieffo, sorteggiare cioè alcuni alunni e sottrarli alla loro classe di appartenenza per formarne altre più piccole. Per la dirigente «é necessario per consentire il numero limite». Le aule infatti non sono abbastanza grandi per garantire il distanziamento. 

LEGGI ANCHE Aggredisce l'ex compagna, le ruba le chiavi e fugge via con l'auto: arrestato un 37enne di Napoli

«Nelle altre scuole – dicono alcuni genitori ad unisono – i professori si sono organizzati facendo turnare a rotazione i  ragazzi da mandare nelle nuove classi, senza creare traumi di distacco. Questa decisione non la accettiamo». In una nota, i genitori puntualizzano: «Siamo contrari ad unanimità ad un eventuale sorteggio di soli 3 alunni, per spostarli in maniera definitiva, cambiando per il terzo anno il corpo docente e abbandonando i propri compagni, facendosi carico psicologicamente della responsabilità di mantenere sereni gli altri 18 alunni (la classe è composta da 21 studenti, ndr).

Nel nostro spirito propositivo e collaborativo – continua la nota - segnaliamo che siamo venute a conoscenza, tramite circolari in carta intestata, che in altre scuole è stata utilizzata la modalità doppia di didattica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA