Disagi treni a Napoli, circolazione sospesa a Montesanto: centinaia di pendolari a piedi e schiaffi sulle vetrate

Mercoledì 18 Maggio 2022 di Elena Romanazzi
Disagi treni a Napoli, circolazione sospesa a Montesanto: centinaia di pendolari a piedi e schiaffi sulle vetrate

«Treno in avaria, circolazione sospesa». L'annuncio, non è la prima volta, è arrivato intorno alle 18.30 ai passeggeri in attesa di prendere un treno Eav per rientrare a casa. Centinaia di persone in attesa a Montesanto. Insulti, parolacce. La rabbia che monta e il caldo che si fa sentire. E soprattutto l'incertezza di poter rientrare a casa dopo una giornata di lavoro. La rabbia di chi aspettava da più di un'ora prende il sopravvento.

«Schiaffi sulle vetrate - spiega Marco Sansone dell'Usb - che separano la stazione dalla banchina e dai binari, urla disperate di chi vorrebbe solo tornare a casa. C'è chi pretende il rimborso del biglietto, chi addirittura dell'abbonamento, chi scavalca i tornelli per cercare una via di fuga, un'alternativa. Un coraggiosissimo dipendente Eav affronta la folla inferocita per spiegare loro che si sta cercando di risolvere il disservizio. Poi ancora l'altoparlante, stavolta è una evidente voce registrata: “Si ricorda ai signori viaggiatori che è obbligatorio obliterare il biglietto”. La reazione - aggiunge Sansone - la lascio immaginare». 

Ultimo aggiornamento: 23:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA