Discarica di eternit, guaina e pneumatici scoperta dalla Lipu nel Napoletano

di Nello Fontanella

  • 68
 Una enorme discarica a cielo aperto è stata scoperta dalle Guardie della Lipu di Napoli, dirette da Giuseppe Salzano, nel corso di un’ordinaria attività di controllo del territorio. Alla periferia di Afragola, in contrada  Fossa, nei pressi di un centro commerciale, i volontari hanno scoperto un'area sulla quale erano stati sversati ingenti quantitativi di rifiuti urbani, speciali e pericolosi, tra cui materiale proveniente da attività di costruzione e demolizione edile,  lattine di vernice, materiale per coperture in eternit contenente amianto, pneumatici fuori uso, materassi, frigoriferi e divani, oltre a rotoli di guaina bituminosa.

L'eternit o cemento amianto è un composto formato da cemento e fibre d’amianto particolarmente pericolosa per la salute. I rifiuti ingombranti sono stati ripuliti delle parti contenente rame. Un fenomeo riconducibile probabilmente all'azione di Rom che rivendono al mercato nero il rame. Una relazione con allegata documentazione video fotografica è stata inviata alla Procura della Repubblica competente.

«L'abbandono dei rifiuti - afferma Fabio Procaccini, Delegato Provinciale della Lipu – oltre ad essere frutto della strafottenza di qualcuno,  a volte, è anche opera di una strategia malavitosa volta ad eludere i costi ed i controlli per lo smaltimento dei  rifiuti, specialmente quando di si tratta di rifiuti pericolosi per l’uomo e per l’ambiente». 
Sabato 8 Dicembre 2018, 19:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP