Napoli, furto di energia dal discobar. I titolari: «Non c'è nessun illecito»

  • 1
«Nessun illecito», ma tutta colpa di un cavo elettrico. I titolari della società Miami Planet, che amministra il discobar Planet di viale Kennedy, si dicono pronti a chiarire che la vicenda legata ad un presunto furto di energia elettrica ai danni dell'Enel sarà presto chiarita.

Giorni fa i carabineri del comando provinciale di Napoli erano intervenuti per denunciare i titolari del locale verificando che per alimentare i propri consumi veniva usato un cavo elettrico collegato con l'illuminazione pubblica stradale. Di diverso avviso i rappresentanti della società, che spiegano come tutto nasca da una lunga diatriba con l'Enel, ma soprattutto di non avere mai sottratto kilowattora ad alcuno: «Il nostro legale darà battaglia - concludono i rappresentanti della Miami Planet - perchè il cavo in questione è di nostra proprietà, non si collega alla pubblica illuminazione ma nell'apposito contatore intestato all'utenza privata».

Domenica 7 Aprile 2019, 22:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP