​Divieto di sbarco, a Ischia già si litiga: ogni sindaco fissa il «suo» calendario

di ​ Francesco Ungaro

  • 3
La stagione turistica è appena finita ma sull’isola di Ischia già si litiga per la prossima. Il terreno di scontro, questa volta, è il divieto di sbarco per automobili e motorini durante i mesi estivi. Ogni anno, a partire dalle vacanze di Pasqua, viene impedito ai turisti residenti in Campania di sbarcare con macchine o motorini. Questo per evitare che migliaia di veicoli intasino le già strette e trafficate strade dell’isola verde. Chi non rispetta questa disposizione deve pagare una multa che va dai 413 ai 1658 euro. Quest’anno, però, è successo qualcosa di particolare. Con un’ordinanza, i comuni di Ischia, Forio e Barano, hanno già fatto richiesta al ministero dei trasporti delle infrastrutture per quanto riguarda la durata del blocco. E le proposte inviate al ministro Toninelli sono tutte diverse. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 27 Novembre 2018, 09:13 - Ultimo aggiornamento: 27-11-2018 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP