Dopo i giochi, stadio Collana addio:
«Tornerà a essere un cantiere»

di Bruno Majorano

3
  • 296
Il rischio che il Collana possa ritornare ad essere una cattedrale nel deserto è molto più che reale. L'impianto del Vomero, infatti, è stato riportato in vita esclusivamente ad uso e consumo delle Universiadi. Una risurrezione in ogni caso parziale, perché è vero sì che lo stadio è stato utilizzato per gli allenamenti di lanciatori martellisti e giavellottisti, ma solo ed esclusivamente da loro. Ovvero: soltanto gli atleti hanno avuto modo di accedere al Collana. Atleti e basta. Nessun tifoso, nessun tecnico interessato a studiare gli allenamenti. Nessuno. Questo perché allo stato attuale lo stadio è ancora un mezzo cantiere.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 12 Luglio 2019, 07:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-07-12 16:45:50
Non vedo l’ora che finiscano queste Universiadi che nessuno ha seguito sia da casa dove l’evento è stato relegato dalla Rai al canale 57 con ascolti bassissimi sia dal vivo con strutture deserte ieri ho visto un pò di atlletica al San Paolo vi erano più atleti in campo che gente sugli spalti, completamente deserti in cambio hanno portato una città al collasso.
2019-07-12 11:20:21
Il Mattino è partito con lo smantellare tutto quanto di buono è stato fatto in questi mesi fin dal giorno della partenza delle Universiadi. Prima aveva letteralmente ignorato l'avvenimento. Non poteva aspettare la cerimonia di chiusura prima di denigrare e minimizzare il tutto?
2019-07-12 09:36:41
Sig. Sindaco.....come mai potrebbe accadere ciò???? eppure qualche giorno fa si autoelogiava per gli sforzi del Comune ed i risultati ottenuti, caspiterina.....che risultati!!!!

QUICKMAP