Dove fanno i vaccini a Napoli? Date e orari di Mostra d'Oltremare, Capodimonte e distretti Asl

Sabato 22 Gennaio 2022
Dove fanno i vaccini a Napoli? Date e orari di Mostra d'Oltremare, Capodimonte e distretti Asl

«L’adesione alla campagna vaccinale che registriamo nelle ultiime settimane, non solo nella fascia 5-11 anni - che resta una priorità - ci dice che molti cittadini hanno compreso l’importanza di immunizzarsi. Noi andiamo avanti come sempre, con l’intento di contribuire in modo decisivo consentendo a tutti di accedere ai nostri hub senza alcuna prenotazione». A parlare è il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, che ha sin da subito accolto le linee guida dettate dal presidente Vincenzo De Luca per uno sforzo sempre più marcato nel consolidare l’obiettivo di vaccinazione di massa e aumentare la capacità di somministrazione in termini di dosi giornaliere, anche con particolare riferimento alla fascia di età 5 - 11 anni. Uno sforzo che si sostanzia nell’aggiornare il calendario della rete dei centri e punti vaccinali.

Video

Il programma da lunedì 24 a domenica 30 gennaio 

Centro vaccinale Mostra d'Oltremare: per la fascia dai 12 anni fino agli over 80, lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00; giovedì e sabato dalle ore 9:00 alle ore 13:00. Esclusivamente per la fascia 5-11 anni, mercoledì e sabato dalle ore 14:00 alle ore 20:00 e domenica dalle ore 9:00 alle ore 20:00.

Centro vaccinale Fagianeria Real Bosco di Capodimonte: per la fascia dai 12 anni fino agli over 80, dal lunedì alla domenica dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Centro vaccinale Isola di Capri: per la fascia dai 12 anni fino agli over 80, martedì dalle ore 9:00 alle ore 16.30 e giovedì dalle ore 9:00 alle 13:00. Esclusivamente per la fascia 5-11 anni, giovedì dalle13:30 alle ore 16:30. 

Distretti sanitari di base 

Chiaia, San Ferdinando, Posillipo - corso Vittorio Emanuele n°691 e Loreto Crispi Via M. Schipa n°9 (dal lunedì al venerdì ore 15:00 - 18.00)

Bagnoli, Fuorigrotta - via Davide Winspeare n°67

Pianura, Soccavo - via Scherillo n°12

Arenella, Vomero - via San Gennaro Antignano n°42 e via Mario Fiore n°6

Chiaiano, Piscinola, Marianella - via della Resistenza n°25

Stella. San Carlo all'Arena - via San Gennaro dei Poveri n°25

Secondigliano, Miano, San Pietro a Patierno - viale IV aprile n°50

Avvocata,  Montecalvario, San Giuseppe Porto, Mercato Pendino - via Egiziaca a Forcella n°18

Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio - via Bernardo Quaranta n°2B

San Lorenzo,  Vicaria, Poggioreale - via Acquaviva n°64

Per la fascia dai 12 anni fino agli over 80, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 16:30 e sabato dalle ore 9:00 alle ore 13:00, oltre che presso gli studi dei Mmg  e delle farmacie aderenti alla campagna vaccinale. 

Distretti sanitari di base pediatrici 

Chiaia, San Ferdinando, Posillipo - corso Vittorio Emanuele n°690

Bagnoli, Fuorigrotta - via Davide Winspeare n°67

Pianura, Soccavo - via Scherillo n°12

Arenella, Vomero - via San Gennaro Antignano n°42 

Chiaiano, Piscinola, Marianella - via della Resistenza n°25

Stella. San Carlo all'Arena - via Scudillo a Pietravalle n°24/26

Secondigliano, Miano, San Pietro a Patierno - via Valente n. 31

Avvocata,  Montecalvario, San Giuseppe Porto, Mercato Pendino - via Egiziaca a Forcella n°18 (presidio Annunziata)

Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio - via P. Ammendola n°1

San Lorenzo,  Vicaria, Poggioreale - vico Dattero alla Maddalena n°2

Per la fascia 5-11 anni, mercoledì dalle 14 alle 18, oltre che presso gli studi dei pediatri di libera scelta aderenti alla campagna vaccinale e presso gli Istituti Scolastici aderenti alla campagna vaccinale, dalle 8 alle 14 in giornate da concordare con i singoli dirigenti scolastici. 

L’Asl Napoli 1 Centro rinnova anche l’invito a non recarsi solo presso i grandi hub vaccinali, perché l’offerta garantita ai cittadini è strutturata attraverso vari centri, in questo modo ciascuno potrà scegliere il luogo più vicino e comodo. Si può ricevere il vaccino presso i distretti sanitari di base, la rete delle farmacie e dai medici di medicina generale nonché presso i pediatri di libera scelta. «Molti genitori che prima guardavano con diffidenza alla vaccinazione dei propri figlio ora vengono con serenità, ormai abbiamo una richiesta di vaccinazione sostenuta anche nella fascia 5 – 11 ed auspichiamo che sia sempre più massiva. Sin dall’avvio della campagna vaccinale abbiamo fatto tutto il possibile per rispondere alle richieste del territorio - dice Verdoliva - spero che i cittadini lo comprendano e ci aiutino con comportamenti responsabili e un po’ di pazienza se dovesse verificarsi qualche attesa». 

Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA