Due morti, due misteri: fari accesi sugli ospedali di Castellammare e Capri

di Anna Maria Boniello e Dario Sautto

0
  • 4
Due morti sospette in corsia, due inchieste aperte in poche ore. Il primo caso riguarda l'ospedale San Leonardo di Castellammare, dove è morto un 65enne di Torre del Greco a causa di una sospetta setticemia, mentre il secondo si è verificato al Capilupi di Capri, dove è deceduta una donna di 83 anni. Michele M., 65enne di Torre del Greco, era stato ricoverato per un edema alla gola meno di un mese fa, prima di finire in Rianimazione: dopo venti giorni in coma, si è spento martedì sera. Dopo la denuncia dei familiari, la Procura di Torre Annunziata ha disposto l'autopsia sulla salma. La denuncia è stata presentata ai carabinieri della stazione stabiese che, come da prassi, hanno sequestrato la cartella clinica del paziente e fatto trasferire la salma del 65enne all'obitorio del cimitero di Castellammare, su disposizione del sostituto procuratore Giuseppe Borriello. La Procura oplontina ha subito aperto un fascicolo d'inchiesta per omicidio colposo, per il momento contro ignoti. Nelle prossime ore potrebbero essere iscritti i primi nomi nel registro degli indagati, anche in questo caso come atto dovuto per far procedere l'inchiesta e permettere anche a eventuali periti della difesa di poter prendere parte all'esame autoptico.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 13 Giugno 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP