«Normale girare senza assicurazione»,
arrestato ragazzo del video cult a Napoli

di Nico Falco

6
  • 1244
Era senza casco perché non aveva i soldi per pagare l’assicurazione, che non voleva fare pur avendo i soldi. La risposta che aveva lasciato perplesso il giornalista, condita con insulti allo Stato e alle forze dell’ordine, era stata trasmessa tre anni fa dalla Rai in un servizio sul Rione Traiano che aveva spopolato su Internet. Il protagonista si chiama Ciro Capocelli, 23 anni oggi.

C’è anche lui tra gli arrestati del blitz dei carabinieri, tornati in uno degli scantinati sequestrati dove fino a gennaio c’erano le principali piazze di spaccio. Capocelli era in un locale di via Tertulliano con Mariano Maiorano e Arsenio Miniero, 26 e 39 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine. Nello scantinato sono stati rinvenuti 8 grammi di cocaina, 3 di crack, un bilancino e 250 euro in contanti. I tre, denunciati per violazione dei sigilli, sono stati rinchiusi nel carcere di Poggioreale per detenzione a fine di spaccio in concorso. 
Mercoledì 25 Ottobre 2017, 19:20 - Ultimo aggiornamento: 25-10-2017 19:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-10-26 10:31:22
Il punto è che se il soggetto lavora in nero ed è nullatenente non ha conseguenze. Nel dettaglio è si prevista la confisca del mezzo non assicurato tuttavia non sempre viene eseguita in quanto l'ente deve anticiparne i soldi al deposito, di conseguenza viene fatto il fermo amministrativo a cui il nullatenente ne è ovviamente immune di fatto. L'immunità amministrativa di fatto è per quanto mi riguarda un potere immenso.
2017-10-26 09:21:45
Beh, nessuno pensava fosse un professore, un medico o uno scienziato...
2017-10-25 19:54:17
Se si pensa che a quella gente che ha visionato questo video , rimane impressa più questa bravata/dichiarazione che il Cristo velato abbiamo l'esatta percezione di quanto danno fanno questi personaggi alla città di Napoli.
2017-10-25 19:47:41
tre giorni e sono di nuovo in servizio agli arresti domiciliari a riddere dei carabinieri e poliziotti che li hanno arrestati. meditate gente, meditate.
2017-10-25 19:45:33
una volta, quando le leggi erano un pochino più severe e sopratutto più serie, i veicoli sorpresi a circolare non coperti da polizzza RCA venivano sequestrati e portati in custodia giudiziaria in appositi siti, oggi vengono sequestrati e riaffidati ai proprietari, se questa non è una pagliacciata.

QUICKMAP