Èsempre emergenza rifiuti:
roghi di immondizia in centro

di Francesca Raspavolo

TORRE DEL GRECO - Non si placa l'emergenza rifiuti a Torre del Greco: nonostante l'approvazione di un nuovo piano industriale e l'arrivo di una nuova ditta di igiene urbana - la Buttol, che sostituirà in via temporanea per i prossimi sei mesi l'inadempiente Gema - la città vesuviana è sempre alle prese con le montagne di spazzatura non raccolta e con i roghi. Nella notte di ieri un cumulo di sacchetti è stato dato incendiato nei vicoli alle spalle della centralissima piazza Luigi Palomba: questa mattina sono ancora visibili sul marciapiede le tracce della combustione, con plastica e scarti alimentari dati alle fiamme. 

Di origine chiaramente dolosa gli incendi, piccoli ma sempre più frequenti e sempre circoscritti alle isole ecologiche e ai punti di prossimità, sommersi dai rifiuti. Arrabbiati i cittadini che chiedono soluzioni alla crisi che ormai dura da un anno e mezzo: «Paghiamo le tasse per affogare nell'immondizia e respirare aria intossicata, così non va». «Sono pienamente consapevole del massimo stato di criticità in cui versa l'intera città: stiamo lavorando per risolvere l'emergenza», dice il sindaco Giovanni Palomba. 
Giovedì 4 Aprile 2019, 08:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP