Edenlandia si allarga, piscina
e nuove attrazioni in arrivo | Video

Giovedì 18 Maggio 2017 di Oscar De Simone

Una piscina di 25X50 metri con giochi d’acqua e solarium, un grande parcheggio con nuove aree utili all’installazione di giochi e nuove attrazioni. Queste sono alcune delle sorprese che i rappresentanti ed i lavoratori della New Edenlandia S.p.a., stanno preparando per i cittadini napoletani. Ma a quanto pare bisogna ancora aspettare. Una nuova visita della commissione antiabusivismo è attesa a breve e questo, secondo i vertici della società, rallenta ancora una volta i lavori e potrebbe creare non pochi problemi ai 18 lavoratori già assunti dalla New Edenlandia.
 

Le vecchie attrazioni, sono state restaurate e rese dei veri “pezzi unici”. Il galeone, ad esempio, attraverso dei veri maestri ed esperti di falegnameria è stato completamente ristrutturato ed al suo interno ospiterà giochi di luci e di ologrammi.

La vecchia America offrirà ai visitatori automobili a tema ed una suggestiva passeggiata in un antico west completamente rivisitato. Il parco giochi, però, non sarà solo questo o almeno è quello che sperano, e per cui stanno lavorando, i tecnici della nuova società. Le Universiadi che si svolgeranno in città tra due anni, potrebbero offrire agli specialisti la possibilità di riattrezzare ed allargare gli spazi del luna park.

«La nuova piscina che si costruirà», afferma l’ingegnere Cosimo Barbato, «sarà proprio accanto alla Scandone, nell’area dell’ex cinodromo. È nostra intenzione prenderla in gestione al termine delle manifestazione sportive e riadattarla alle nostre esigenze. Proprio nell’area del cinodromo vogliamo sviluppare una nuova zona del parco che riteniamo fondamentale. Installeremo tante giostre e l’area parcheggio, ma ci piacerebbe anche costruire un hotel che possa offrire ospitalità ai turisti ed indirizzarli – oltre che al parco – presso le maggiori mete turistiche della città».

Un progetto ambizioso insomma, quello che vorrebbero realizzare i rappresentati della società che adesso temono nuovi stop e non si sbilanciano su quelle che potrebbero essere delle possibili date di apertura. «Stiamo lavorando per riaprire il parco al più presto», conclude Barbato, «ma al momento non possiamo ancora indicare alcuna data per l’inaugurazione. Speriamo che ci sia comprensione e collaborazione da parte di tutti per poter restituire al più presto l’Edenlandia ai napoletani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA