CORONAVIRUS

Elezioni a Napoli, 2mila uomini
delle forze dell'ordine nei seggi

Sabato 19 Settembre 2020

Saranno circa 2mila gli uomini delle forze dell'ordine all'interno delle sezioni elettorali di Napoli e provincia a garanzia della sicurezza e per consentire un ordinato svolgimento delle operazioni di voto. A questi, va aggiunto il personale in servizio nei diversi presidi territoriali della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, oltre che delle polizie locali. I servizi predisposti per garantire il regolare svolgimento delle operazioni di voto nelle giornate di domenica 20 e lunedì 21 settembre sono stati messi a punto nel corso di una riunione tecnica di coordinamento interforze presieduta questa mattina dal prefetto di Napoli, Marco Valentini.

LEGGI ANCHE L'ultimo San Gennaro del cardinale Sepe: «Senza lavoro non c'è società»

Nell'area metropolitana di Napoli sono interessati alla tornata elettorale 2.516.190 elettori di cui 779.377 nel capoluogo. Nella città di Napoli opereranno 884 sezioni, dislocate in 205 plessi elettorali. Nella restante parte del territorio dell'area metropolitana sono previste 2.894 sezioni articolate in 587 plessi. Come di consueto sarà garantito il diritto di voto ai pazienti ricoverati in strutture sanitarie, attraverso 17 sezioni ospedaliere, di cui 14 nella città di Napoli. Analogamente, sono previsti seggi volanti per le categorie di cittadini che hanno diritto di avvalersene ai fini dell'esercizio del voto.
 

Video

 La Prefettura ha da tempo provveduto a fornire ai Comuni precise indicazioni perché le operazioni di voto si svolgano assicurando tutte le previste forme di prevenzione della diffusione del virus da Covid-19, con particolare riferimento al formarsi di eventuali assembramenti all'interno dei plessi. In tale contesto, i cittadini che attualmente siano sottoposti a trattamenti domiciliari o in condizione di quarantena o isolamento fiduciario domiciliare potranno esprimere, a loro richiesta, il voto presso il domicilio in cui si trovano attraverso 6 seggi speciali costituiti nell'ambito delle sezioni ospedaliere Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA