Violenza e bullismo davanti a una scuola di Pianura, ​firmata una petizione

L'esterno della scuola Ferdinando Russo a Pianura
di Gennaro Pelliccia

0
  • 988
Sono diversi gli episodi di violenza verificatisi dall’apertura dell’anno scolastico, fino ad oggi, all’esterno della scuola media Ferdinando Russo a Pianura. Lo denuncia il consigliere della IX municipalità Pasquale Strazzullo che attraverso la sua pagina facebook, ha lanciato una petizione da consegnare al questore e al sindaco di Napoli, nella quale si chiede, tra l'altro, di «accendere i riflettori sulla penosa vicenda affinché gli spazi esterni all'istituto scolastico siano monitorati attentamente dalle forze dell'ordine e dagli addetti alle politiche sociali e minorili».

Analoga denuncia viene dal vice presidente della municipalità con delega alle attività scolastiche Marco Lanzaro: «Siamo a stretto contatto con i responsabili dell’ordine pubblico del quartiere dai quali abbiamo avuto ampie rassicurazioni sulla costante attenzione che verrà data a via Vincenzo Marrone, in particolare l’area prospiciente la scuola. Chiarisco – continua Lanzaro – che tali episodio non hanno avuto nessuna ripercussione sull’attività scolastica interna».

«Già nei primi giorni di scuola alcune scorribande di ragazze avevano preso di mira loro coetanee aggredendole senza motivo», spiegano alcuni genitori spaventati.

«Gli autori dei raid sono, in parte, ragazzi e ragazze che si presentano fuori la Russo, all’orario di uscita solo per provocare e attaccare briga», spiega ancora Strazzullo.

Bisogna sottolineare che, nonostante le azioni di violenza siano state più di una, come testimoniano alcuni genitori, ad oggi non risulta alcuna denuncia presentata. Mentre, all’uscita di scuola, nella giornata di oggi auto della polizia erano presenti sul posto per vigilare.

 
Venerdì 13 Ottobre 2017, 18:06 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2017 19:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP