Ercolano, l'emergenza rifiuti non si arresta. Bloccati i posti auto per disabili

Martedì 1 Ottobre 2019 di Valeria Celentano
Non migliora l’emergenza rifiuti ad Ercolano dove le difficoltà aumentano col passare dei giorni.
Dopo la grande quantità di immondizia lasciata davanti agli scavi di Ercolano, luogo di grande turismo, a far polemica è ora l’enorme dose di spazzatura che ha occupato posti auto con strisce gialle apposite per i disabili.

Ben cinque infatti i cassonetti stracolmi che occupano l’intero spazio con carta, cartone e altre buste lasciate al suolo che aggravano ancor di più il disagio.

Una condizione che oltre a generare polemiche per le difficoltà di poter parcheggiare la propria auto nei luoghi opportuni, ad avere spazio anche  la questione tasse sui rifiuti che gli ercolanesi si vedono dover pagar nonostante il servizio, per qualsiasi motivo alla base, non viene mai garantito.

“Una volta è lo sciopero, una volta è qualche altra assurda scusa e alla fine io personalmente vedo perennemente Ercolano sempre strapiena di spazzatura. Ma allora perché mai io dovrei continuare a pagarla”, così esclama una residente.

“La gente incivile sta da per tutto, la differenza la fa l'amministrazione e la ditta che smaltisce” le fa eco un compaesano. 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA