Faida di Secondigliano, ergastolo
annullato ai fratelli Abbinante

Sabato 19 Maggio 2018 di Ferdinando Bocchetti
Ergastolo annullato ai fratelli Guido e Antonio Abbinante. A deciderlo la quarta sezione della Corte d'assise d'appello di Napoli, che ha condannato, per il duplice omicidio di Fulvio Montanino e Claudio Salierno, avvenuto il 28 ottobre del 2004, a trent'anni di carcere altri otto imputati: Arcangelo Abete, Antonio Della Corte, Angelo e Gennaro Marino, Ciro Mauriello, Enzo Notturno, Carmen e Cesare Pagano. Pene ridotte a 21 anni di carcere, invece, per Francesco Barone, Roberto Manganiello, Rito Calzone. Il duplice assassinio determinò la frattura nel potentissimo clan Di Lauro e la successiva creazione di un gruppo autonomo: quello degli “scissionisti”. Le motivazioni della Corte saranno note tra settanta giorni.




  © RIPRODUZIONE RISERVATA