Una famiglia di pusher nelle abitazioni del Comune, Passariello chiama il prefetto

ARTICOLI CORRELATI
«Ho telefonato al prefetto di Napoli, Carmela Pagano, sollecitando un incontro in giornata per chiederle una risposta ufficiale dello Stato in merito alla spregiudicata delibera datata 22 gennaio scorso della giunta de Magistris che di fatto legittima le occupazioni abusive di spacciatori nelle Vele di Scampia». Lo ha detto Luciano Passariello, consigliere regionale della Campania e candidato alla Camera per Fratelli d'Italia.

«Siamo ad un punto di non ritorno, la situazione non è più tollerabile - ha affermato - Una condizione di totale illegalità tollerata, anzi, sollecitata dall'Amministrazione comunale che, si legge, prevede 'la migrazione spontanea dei residenti nelle Vele da demolire agli altri immobili del complessò». «Vogliamo risposte chiare e immediate dallo Stato, non c'è più tempo da perdere - ha aggiunto - questa città va liberata da politici incapaci e da criminali tutelati da chi dovrebbe invece affrontarli».

«Non smetteremo mai di essere dalla parte dei cittadini onesti - ha concluso - in questo caso di quelli che hanno regolarmente partecipato ai bandi per le assegnazioni delle case popolari, di fronte a queste vicende vittime inermi e rassegnate»
Giovedì 8 Febbraio 2018, 11:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP