Fase 2 e movida, la delusione del prof Ascierto: «Giovani napoletani, così non va proprio»

Lunedì 25 Maggio 2020
Fase 2 e movida, la delusione del prof Ascierto: «Giovani napoletani, così non va proprio»

«No, così non va. Le immagini dello scorso weekend sono da cancellare». Paolo Ascierto, l'oncologo dell'istituto Pascale di Napoli in prima linea contro il Covid 19, commenta gli assembramenti della movida e rivolge un appello ai giovani.

LEGGI ANCHE Coronavirus, Ascierto: «Trattamento con plasma interessante ma serve sperimentazione»

«Appena una settimana fa è stato un momento importante, eravamo a 14 giorni dalla riapertura del 4 maggio. I numeri oggi sono rassicuranti e, possiamo dirlo, siamo stati bravi. Ma siamo adesso a cento metri dal traguardo e manca un ultimo sforzo, quello finale. È vero, l'estate è alle porte e ormai le giornate sono calde e soleggiate, ma prego soprattutto i giovani di fare assolutamente attenzione e di rispettare le norme base di prevenzione: usate sempre la mascherina, rispettate il distanziamento sociale minimo e lavate spesso le mani. È un sacrificio in più ma ne vale la pena perché il momento che stiamo vivendo può davvero influenzare il nostro e il vostro futuro», conclude Ascierto.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA