Femminicidio a Brusciano, Enza ammazzata nel letto dal fratello padrone

Martedì 27 Aprile 2021 di Pino Neri
Femminicidio a Brusciano, Enza ammazzata nel letto dal fratello padrone

Otto coltellate al petto mentre stava ancora dormendo. Otto fendenti piazzati con una furia bestiale dal fratello assassino, che la tiranneggiava da anni imponendole ogni cosa. Enza Cimitile, 56 anni, un figlio di 24, separata dal marito, è l'ennesima martire della violenza cieca dell'uomo violento sulla donna indifesa, terrorizzata, brutalizzata. L'ennesima morte annunciata, l'ennesimo femminicidio che era nell'aria da troppo tempo.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 09:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA