Festa a Vico: raccolti 150mila euro per la beneficenza

Conferenza stampa Festa a Vico
di Ilenia De Rosa

VICO EQUENSE - Raccolti 150mila euro, venduti oltre 4mila biglietti durante «La Repubblica del cibo» e poco meno di 250 per la cena di gala a «Pizza a metro». Sono i numeri di «Festa a Vico», kermesse gastronomica organizzata dallo chef Gennaro Esposito che anche quest'anno ha riscosso grande successo soprattutto in termini di beneficenza. La manifestazione, infatti, mira a sostenere i progetti delle associazioni Alts, Noi con voi per le Mici, Never give up, fondazione Prosud onlus, Sos Santobono.

Allestire un ambulatorio che diventi punto di riferimento delle donne per la prevenzione del tumore al seno, organizzare in Campania il primo campo scuola dedicato a bambini affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali, acquistare un veicolo speciale per fare prevenzione contro i disturbi dell'alimentazione, favorire la prevenzione e la ricerca scientifica nel settore delle malattie oncologiche, in particolare del tumore della prostata, dotare la camera operatoria della struttura complessa di chirurgia pediatrica del Santobono Pausilipon di Napoli di un microscopio operatorio di ultima generazione.

Questi i principali progetti per i quali in questi giorni sono scesi in campo oltre 400 chef provenienti da tutte le regioni d'Italia, e non solo. «Contiamo di arrivare a 200mila euro - afferma Gennaro Esposito - Stasera, infatti, si terrà l'ultimo evento in programma: La notte delle stelle». L'appuntamento è alle 20 presso Marina di Aequa dove, con un contributo di 120 euro, chi è interessato potrà assaggiare i piatti di oltre 100 chef stellati con la «Pizza delle stelle» dei maestri pizzaioli, lo street food e i dessert di oltre 20 pasticcieri.
Martedì 6 Giugno 2017, 13:19 - Ultimo aggiornamento: 06-06-2017 14:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP