Formiche in corsia a Napoli, la paziente dimessa dall'ospedale San Paolo

ARTICOLI CORRELATI
3
  • 14
È stata dimessa la paziente dell'ospedale San Paolo di Napoli ritratta a letto ricoperta di formiche. Lo rende noto il consigliere campano dei Verdi Francesco Borrelli che nei giorni scorsi ha sollevato il caso. Borrelli oggi ha incontrato il direttore sanitario dell'ospedale Vito Rago. «È cambiata la ditta che si occupa delle pulizie - comunica - ma ci sono pochi addetti. Stanno arrivando centinaia di segnalazioni, si istituisca un numero verde regionale per raccoglierle. La signora che s'era ritrovata ricoperta di formiche è migliorata ed è stata dimessa per essere trasferita in una clinica per la riabilitazione».

«C'è stato un avvicendamento nella gestione delle pulizie dentro e fuori l'ospedale - rende noto Borrelli - con l'Esperia che ha preso il posto della Kuadra, ma restano i problemi per il personale perché ci sono solo 43 addetti, un numero insufficiente se si pensa che, al San Giovanni Bosco, una struttura simile, in termini di dimensioni, ci sono 130 persone». Borrelli riferisce di aver avuto «ampie rassicurazioni da Rago sull'accertamento pieno e completo delle responsabilità per quanto è successo e sui provvedimenti del caso».

«Dopo la segnalazione del caso del San Paolo - conclude Borrelli - in tanti mi stanno contattando per segnalare disservizi e sarebbe opportuno creare un numero verde regionale per accogliere tutte queste lamentele per poi intervenire». Borrelli annuncia di voler proporre a De Luca di istituirlo al più presto «anche per dare un segnale concreto del cambiamento radicale della sanità campana, anche nel rapporto con i cittadini».
Giovedì 15 Giugno 2017, 17:55 - Ultimo aggiornamento: 16 Giugno, 08:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-06-15 21:59:44
Le formiche sul letto di ospedale, il S. Paolo o qualsiasi altro nosocomio, è facilissimo ed immediato da attivare....Basta accedere nei reparti portandosi da casa un barattolo di miele e, ovviamente, un telefono attrezzato....Le istantanee possono essere micidiali: immortalano ogni situazione nell'immediato, ma non spiegano nulla, assolutamente nulla. E possono essere usate contro chiunque. Così fu per la foto all'ospedale di Nola. Un'istantanea! MI chiedo ancora una volta quale sia il ruolo in tante vicende del Consigliere Borrelli dei Verdi: perchè viene informato in esclusiva di tutti i disservizi, non solo quelli sanitari, in città e Provincia? Perchè avvertono sempre Lui e non gli addetti dell'Ospedale, i Vigili o le Forze dell'Ordine? Ormai i giornali pubblicano solo notizie ricevute da Borrelli e la Radiazza....Siamo al ridicolo! Sto' Borrelli sarebbe, fra l'altro, anche Consigliere di maggioranza...A che gioco sta giocando? E' una Quinta Colonna di non so chi, in Regione? Mah!
2017-06-15 19:30:52
Pomecino: x risolvere il problema delle formiche e dei parassiti bisogna assumere assenteisti.
2017-06-15 19:29:52
I tagli al personale Non sono la causa delle formiche, scarafaggi, ratti negli ospedale del sud ma l'assenteismo che impera.

QUICKMAP