Napoli, nuovo blackout a Fuorigrotta: dopo piazza San Vitale resta al buio anche via Doria

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

0
  • 69
Dopo piazza San Vitale è via Andrea Doria a rimanere al buio. Il blackout che ha colpito Fuorigrotta da qualche giorno ha oscurato anche l’area che va dalla stazione della Cumana al viale Augusto. Una strada completamente isolata dal resto del quartiere, in cui i cittadini hanno il terrore di camminare e dove si è già verificata una rapina.  

«Abbiamo paura – commentano in strada – perché non si vede nulla e siamo costretti a farci luce con i cellulari. È pericoloso per chiunque addentrarsi in una strada scura in cui non passa nessuno. L’altro giorno è stata rapinata una ragazza, è necessario intervenire subito per evitare altri problemi. In questo quartiere i blackout si alternano frequentemente e vorremmo capirne il motivo».
 

Via Doria, infatti, non è la sola strada a essere rimasta senza luce. Precedentemente – e per oltre una settimana – la piazza della chiesa di San Vitale è stata illuminata solo dai bar e dai fari degli scooter dei ragazzini che sfrecciavano tra i giardinetti. Una circostanza che ancora non convince i residenti della zona.

«Non sappiamo perché si verifichino queste situazioni ma ci piacerebbe saperlo. Quando a una zona viene ridata luce ne resta qualche altra senza. Bisogna capire come mai e impedire che accada ancora per la sicurezza di tutti noi».
Giovedì 22 Agosto 2019, 15:03 - Ultimo aggiornamento: 22-08-2019 18:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP