Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Furto all'isola ecologica di Casandrino
ladri in fuga con le batterie dei camion

Lunedì 23 Maggio 2022 di Rosaria Rocca
Furto all'isola ecologica di Casandrino ladri in fuga con le batterie dei camion

Ladri in azione, ancora una volta, all’isola ecologica di Casandrino. Questa mattina, il personale del centro di raccolta in via IV novembre, al confine con Sant’Antimo, ha fatto l’amara scoperta. Parti dei camion erano a terra e dai veicoli mancavano le batterie di avviamento. Secondo una prima ricostruzione, i malviventi potrebbero aver agito tra sabato pomeriggio e la notte scorsa. Hanno distrutto la recinzione aprendosi un varco e hanno messo a segno il colpo. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Grumo Nevano, coordinati dai militari della compagnia di Giugliano. Il servizio di raccolta è stato garantito e non ha subito disagi. 

A poche ore dai fatti, l’assessore all’Ecologia Gennaro Mallozzi ha commentato: «C’è tanta rabbia per questo ennesimo episodio. Siamo fiduciosi che i carabinieri attraverso le immagini riescano a risalire ai responsabili». 

Video

Non è la prima volta che l’sola ecologica finisce nel mirino dei ladri. Lo scorso 31 marzo, furono portate via ben sette batterie dai camion. I carabinieri accertarono anche l’irruzione negli uffici dove risultò forzata la porta d’ingresso. Nel bottino dei ladri finirono anche il dvr dell’impianto di videosorveglianza, due smartphone e un tablet. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA