Furto nella macelleria del figlio del boss: banditi scatenati nel Napoletano

Martedì 5 Febbraio 2019 di Ferdinando Bocchetti
L'escalation criminale a Marano non si arresta e a farne le spese è anche la macelleria gestita da Vincenzo Polverino, figlio del super boss Giuseppe, a capo dell'omonimo clan in carcere dal 2012. Il furto è avvenuto nella notte al centralissimo corso Europa. I malviventi, che da giorni imperversano sul territorio, hanno portato via il registratore di cassa. Bottino dell'azione criminale: mille euro. Il furto è stato denunciato ai carabinieri della locale Compagnia, diretta da Gabriele Lo Conte, che da giorni indagano su un numero impressionante di rapine e furti in negozi e abitazioni.   © RIPRODUZIONE RISERVATA