Gelate e vendemmia in Campania
più qualità e meno quantità

In calo la quantità, in crescita la qualità. È questa, in estrema sintesi, la previsione di Coldiretti Campania per la vendemmia 2016 nella regione. Un calo inevitabile se si considerano i danni legati agli eventi atmosferici che hanno colpito la Campania nell'ultimo anno, a cominciare dall'alluvione che ha messo in ginocchio il Sannio. Ma, spiega il presidente di Coldiretti Campania e vicepresidente nazionale Gennarino Masiello, «i nostri produttori hanno dimostrato di saper reagire, seguendo peraltro un trend positivo che punta sempre più sulla qualità».

La previsione per la vendemmia 2016 in Campania è di 1,23 milioni di ettolitri, secondo l'elaborazione Coldiretti su dati Ismea. Si tratta di un calo rispetto al 2015, ma è un dato comunque superiore rispetto ai 1,18 milioni di ettolitri del 2014. Ed è comunque un dato che potrebbe essere soggetto a miglioramento: «Molto dipenderà dal mese di settembre», spiegano da Coldiretti Campania.
Domenica 18 Settembre 2016, 15:19 - Ultimo aggiornamento: 18-09-2016 19:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP