Gratta e Vinci, la paura della figlia del tabaccaio arrestato: «Non so niente di lui, non l'ho più sentito»

Martedì 7 Settembre 2021
Gratta e Vinci, la figlia del tabaccaio: «Non lo sento da giorni»

La vicenda del Gratta e Vinci da 500mila euro potrebbe avere serie ripercussioni non solo nei confronti di Gaetano Scutellaro, ma anche su tutta la sua famiglia. Paola Scutellaro, la figlia del tabaccaio accusato di aver rubato il biglietto vincente a un'anziana di 69 anni, ha parlato ai microfoni di Morning News

«Sono una persona onesta. È una vita che lavoro, sono innocente e ho sempre lavorato», queste le prime parole di una scossa Paola Scutellaro, che da giorni non dorme e non vive più per la paura che possano bloccare la licenza della tabaccheria, intestata alla madre, e che quindi non possano più lavorare a causa del padre.

Video

«Non so niente di mio padre, non l'ho più sentito», conclude Paola Scutellaro in merito alla vicenda che coinvolge suo padre. Gaetano Scutellaro è stato fermato mentre cercava di fuggire a Tenerife e le sue condizioni si sono aggravate quando il Gratta e Vinci da 500mila euro è stato ritrovato in una banca di Latina dove era stato depositato dall'uomo, non rintracciabile da giorni. 

Ultimo aggiornamento: 17:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA