Pozzuoli, dolore per l'agente ucciso a Trieste: «A calcio Pierluigi sulla fascia volava»

di Gennaro Del Giudice

Gli occhi si fanno lucidi e la voce inizia a tremare quando nella mente si fanno vivi i ricordi di quel ragazzo tutto cuore, grinta e tecnica che macinava chilometri in campo. Franco Villa e Rodolfo Fortuna sono stati rispettivamente il primo e l'ultimo degli allenatori di calcio che per anni hanno affidato la fascia sinistra e la maglia numero tre a Pierluigi Rotta, il poliziotto di 34 anni ucciso venerdì scorso a Trieste.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 9 Ottobre 2019, 08:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP