A Giancarlo Siani la cittadinanza onoraria ​di Torre Annunziata

Martedì 12 Novembre 2019

Giancarlo Siani sarà cittadino onorario di Torre Annunziata ( Napoli). Questa mattina, infatti, il consiglio comunale della città oplontina ha approvato all'unanimità la proposta di conferimento dell'onorificenza al giornalista de «Il Mattino» assassinato dalla camorra il 23 settembre 1985 all'età di 26 anni.

LEGGI ANCHE Napoli ricorda Giancarlo Siani 34 anni dopo: la sala della memoria al Pan per tutte le vittime innocenti
 

 

«Siani, negli anni in cui era corrispondente da Torre Annunziata - affermano il sindaco Vincenzo Ascione e il presidente del consiglio comunale Rocco Manzo - ha vissuto quotidianamente la realtà del territorio, senza tralasciarne alcun aspetto: dai boss in ascesa agli intrecci tra politica e sistema camorristico. Il suo fiuto da cronista di razza gli ha permesso di intuire il sommerso di una città in quegli anni violenta, in cui gli affari dei cosiddetti 'colletti bianchì erano strettamente connessi a quelli della criminalità organizzata. A distanza di 34 anni si può affermare con certezza che le cose sono radicalmente cambiate: Torre Annunziata è una città diversa da quella che Giancarlo Siani raccontava nei suoi articoli. Grazie al lavoro incessante delle forze dell'ordine e della magistratura, il sistema criminale che ha fiaccato per oltre un trentennio il nostro territorio, è stato fortemente ridimensionato. Il lavoro da fare è ancora tanto, ma la strada intrapresa è senz'altro quella giusta».
 

«Conferire la cittadinanza onoraria a Giancarlo - concludono Ascione e Manzo - è un atto dovuto nei confronti di un ragazzo che ha perseguito con competenza e professionalità gli ideali del giornalismo, scevro da qualsiasi forma di condizionamento; un esempio di rettitudine per l'intera comunità cittadina divenuto un simbolo della lotta al malaffare».

LEGGI ANCHE Nel nome di Giancarlo Siani: ecco le lettere degli studenti

Nella seduta odierna di consiglio comunale è stata approvata anche l'istituzione della «Giornata per la libertà di stampa» per il 23 settembre, giorno in cui è stato assassinato Giancarlo Siani, e l'installazione in città di una panchina dedicata alla libertà di stampa recante il tricolore con una frase del poeta francese Jacques Prévert: «Quando la verità non è libera, non è vera». La cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Giancarlo Siani si svolgerà venerdì 13 dicembre, alle ore 10.30, nell'aula consiliare di via Provinciale Schiti alla presenza dei familiari del giornalista e delle autorità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA