Formiche, procedimento disciplinare
per gli infermieri di turno quella notte

Venerdì 23 Giugno 2017 di Maria Pirro
L'ospedale San Paolo ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti degli infermieri in servizio nella notte in cui è stata scattata la foto dello scandalo. Nel reparto di medicina, dove un'ammalata è stata ritratta nel letto assediato dalle formiche. Oltre all'inchiesta dei carabinieri del Nas, è scattata una doppia indagine voluta dai vertici dell'Asl Napoli 1 Centro. La prima guidata dal servizio ispettivo centrale, che ha già convocato gli operatori della struttura. L'altra, avviata dal direttore sanitario del San Paolo Vito Rago, porterà gli infermieri di turno davanti al consiglio disciplina. Il 3 luglio prossimo.

Ma, prima, nella notte tra oggi e domani scatterà la disinfestazione anti-blatte in corsia, dopo l'altro allarme all'ospedale San Giovanni Bosco, lanciato sempre dai Verdi con Francesco Emilio Borrelli, che oggi ha aggiunto: «Sulla vicenda bisogna fare la massima chiarezza e i responsabili di quell'immagine indegna di un Paese civile vanno individuati e puniti». Per il consigliere regionale, «le colpe maggiori devono ricadere su chi ha permesso che tante formiche arrivassero fin dentro la stanza di un ospedale, ma anche chi avrebbe dovuto evitare che la paziente fosse totalmente coperta dagli animali prima di intervenire dovrebbe essere punito per quel che poteva e non ha fatto».

Sempre al San Paolo, tra venti giorni, saranno inoltre controllate tutte le trappole anti-insetti, oltre cinquanta installate in uffici e stanze di degenza. Proseguirà anche la pulizia radicale nei giardini e il restyling della facciata del presidio ospedaliero.

---
Le trappole anti-formiche



I lavori nell'area esterna dell'ospedale


 Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 19:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA