Incendio in appartamento, casa distrutta e chiusa via Libertà a Portici: sgomberate tre famiglie

Venerdì 25 Dicembre 2015 di Maurizio Capozzo
Vigili del fuoco all'opera a Portici (per cortesia di Rosario Cafieri)

Un incendio è scoppiato poco dopo le 17 in un appartamento a Portici, grosso centro dell' area vesuviana. Le fiamme sono divampate nell'abitazione di una famiglia di immigrati armeni, che risiedono in Italia da 13 anni, nel Parco Sapio, nella centralissima via Libertà. In casa c'erano due adulti e due bambini, che non sono rimasti feriti e sono riusciti a mettersi in salvo. L'appartamento, però, è andato distrutto. Danni rilevanti - secondo una prima stima dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale - hanno riportato anche un appartamento al quarto piano, non abitato, ed al sesto piano, i cui inquilini erano momentaneamente assenti. Tre famiglie sono state sgomberate. Un tratto di Via Libertà, fino a piazza San Ciro, in pieno centro di Portici, è stato chiuso al traffico. I vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Napoli sono ancora al lavoro per domare le fiamme. Sul luogo dell'incendio è giunto il sindaco Nicola Marrone.

"Un grave incendio ha interessato alcuni appartamenti nel Parco Sapio a Via Libertà a Portici - raccontano il consigliere regionale di Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e Giovanni Rea dell'esecutivo cittadino di Portici del Sole che Ride - a poca distanza dalla sede locale dei Verdi. Da un balcone in particolare è uscito molto fuoco per diverso tempo. Due appartamenti sono andati quasi certamente distrutti mentre non si sa se ci sono vittime. In zona sono scese per strada molte persone preoccupate per l'accaduto, il traffico è in tilt". 

Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA