Infermiere sorpreso a fumare in ospedale, l'ira di Borrelli: «Va identificato e punito»

da facebook
ARTICOLI CORRELATI
di Gennaro Pelliccia

  • 17
Infermiere fuma in ospedale a Napoli. «Va identificato e punito» , dichiara il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità. «Basta con il buonismo verso chi offende il lavoro di chi sta rilanciando la sanità campana».

Sul suo profilo facebook Borrelli pubblica la foto di un infermiere che fuma nei corridoi del reparto di ortopedia dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli e lancia il severo monito: «Comportamenti del genere fanno fare passi indietro nel percorso che abbiamo intrapreso per portare la sanità campana a certi livelli per la presenza di tante eccellenze che non meritano di essere offese da chi si permette addirittura di fumare nei corridoi di un ospedale».

«Il fumo fa male sempre, ma fumare in un ospedale è quanto mai incivile, oltre che vietato dalla legge e dalle norme dei contratti collettivi che regolano il lavoro nelle strutture sanitarie», ha aggiunto Borrelli che ha inviato la foto, senza coprire il volto, alla direzione generale dell’ospedale per «prendere i provvedimenti più opportuni».

«Sono comportamenti che vanno puniti con la massima severità possibile», ha concluso il onsigliere regionale dei Verdi garantendo che seguirà «l’evolversi della vicenda fino a conoscere le conseguenze di un tale atteggiamento, assolutamente inaccettabile».
Mercoledì 27 Dicembre 2017, 18:04 - Ultimo aggiornamento: 27-12-2017 18:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP