Ultrà ucciso a Milano, otto indagati
ma resta il giallo della seconda auto

di Leandro Del Gaudio

1
  • 17
Sale a otto il numero di indagati per la morte di Daniele Belardinelli, il tifoso del Varese gemellato con gli interisti investito un'ora prima della partita del Napoli a Milano. E spunta una seconda auto, che presto potrebbe essere sequestrata e finire sotto il cono delle indagini. Piccoli passi di un'inchiesta, quella sulla morte di Belardinelli, che ieri ha fatto registrare la maratona degli interrogatori in Questura. Convocati i quattro della Volvo V40 nera, la prima auto ad essere notata sul luogo del delitto: sono indagati assieme al quinto passeggero, un minorenne, sono originari della zona di via Foria e giurano di essere estranei a questa vicenda. Ma il numero degli iscritti nel registro degli indagati per la morte di Belardinelli è destinato a crescere ogni giorno: sotto i riflettori i titolari di una seconda auto, anche se in questa storia le vetture che hanno transitato lungo corso Novara a Milano, in quei minuti di guerriglia, sono sicuramente più di due. Quanto basta a immaginare che ci siano verifiche su centinaia di supporter.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 6 Gennaio 2019, 08:30 - Ultimo aggiornamento: 06-01-2019 14:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-06 21:42:53
Troppi coinvolti. Qualche luce in più, ma non si caverà molto. Scettico sul trovare la verità. Ognuno saprà un pezzo, ma arduo trovare un filo continuo. Spero di sbagliarmi.

QUICKMAP