Ponticelli, intitolata una strada a Franceso Paolillo: «Mai più tragedie»

Lunedì 24 Febbraio 2020 di Oscar De Simone
Dopo quasi 15 anni, a Ponticelli è stata inaugurata via Francesco Paolillo. La targa della strada in memoria del ragazzo scomparso nel 2005, è stata scoperta alla presenza delle istituzioni e dei familiari proprio di fronte al cantiere - teatro della tragedia - ancora abbandonato.

«Oggi mio figlio avrebbe compiuto 29 anni - afferma commossa Rosaria - e questo è il modo migliore di ricordarlo. C’è ancora tanto da fare per questa periferia ma la mia famiglia è la prova che con dedizione e forza di volontà, si possono smuovere le coscienze arrivando a risultati importanti. Adesso ricordiamo Francesco per evitare che tragedie simili possano ripetersi in futuro».

Quindici anni di lotta ed impegno che hanno segnato profondamente la coscienza di Alessandro. Un ragazzo - fratello di Francesco - che ha sempre sottolineato l’importanza della bonifica dell’ex area cantierizzata, ancora sotto sequestro.

«Dobbiamo approfittare di questa giornata per voltare pagina. Con il nostro impegno e con il supporto delle istituzioni, bisogna restituire dignità e sicurezza a lo quartiere di Ponticelli. Un’area che non può più rimanere confinata ai margini della città e della politica che per troppi anni l’ha dimenticata insieme ai suoi abitanti». © RIPRODUZIONE RISERVATA