Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Violenza contro le minoranze, non bisogna abbassare la guardia»

Domenica 9 Febbraio 2020
«Violenza contro le minoranze, non bisogna abbassare la guardia»

«Non bisogna abbassare la guardia sul tema dei diritti universali, oggetto di aggressione, come dimostrano i gravissimi episodi di intolleranza registrati nel Paese». È l'appello lanciato al convegno organizzato da Psichiatria democratica e dall'istituto Vola di Napoli. nella sala del Capitolo a San Domenico Maggiore. Un appello rinforzato dallo studio realizzato dagli studenti con le insegnanti Letizia De Sanctis e Paola Fiore che, attraverso i diversi canali di comunicazione, hanno mostrato il crescente fenomeno della violenza nei confronti delle minoranze. All’incontro “Quei triangoli del dolore, le persecuzioni nazifasciste” hanno partecipato anche ragazzi e docenti del  Ventrone di Guardia Sanframondi, i vertici di Psichiatria democratica, Emilio Lupo e Salvatore Di Fede, e il dirigente scolastico del Volta, Marco Ugliano. Sono, inoltre, intervenuti Miriam Rebhun, della Comunità ebraica, Antonello Sannino, per l’Arcigay, Nazzareno Guarnieri, per la comunità Rom, Eugenio Donise in rappresentanza dei politici perseguitati e Alfredo Nazzaro che si è soffermato sui nuovi apolidi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA