Ischia Covid free da sabato: altri cinque giorni per completare le vaccinazioni

Lunedì 17 Maggio 2021
Ischia Covid free da sabato: altri cinque giorni per completare le vaccinazioni

Si avvia alla conclusione la campagna di immunizzazione delle isole del Golfo di Napoli voluta dalla Regione Campania. Sabato 22 maggio sarà dato l'annuncio di Ischia «Covid free», ultima delle tre isole dopo Procida e Capri a chiudere la vaccinazione di massa. Le operazioni sono iniziate il 5 maggio scorso con l'obiettivo di giungere alla conclusione entro alla fine del mese. Obiettivo raggiunto quindi, con un'accelerata decisiva ottenuta anche attraverso la promozione di più «open day» nei due hub vaccinali dell'isola, realizzati nei palazzetti dello sport di Ischia e di Forio.

Nella giornata di oggi, lunedì 17 maggio, è in corso al centro vaccinale di Ischia un open day per 1.000 dosi di vaccino per tutti gli isolani dai 18 anni in su, mentre a Forio iniziano le somministrazioni delle seconde dosi di vaccino Astrazeneca al personale scolastico. 

A Procida, la più piccola delle isole del golfo, la campagna di vaccinazione di massa è durata 5 giorni, dal 28 aprile al 2 maggio

A Capri l'annuncio dell'isola «Covid free» è stato dato dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca lo scorso 8 maggio nel corso di un incontro con i sindaci dell'isola in Piazzetta. Sabato 22 maggio toccherà a Ischia, che con i suoi 70mila abitanti distribuiti in 6 comuni è l'isola più popolosa del Golfo di Napoli ed è anche la terza isola più popolosa d'Italia dopo Sicilia e Sardegna. 

Video

La campagna di vaccinazione di massa si è svolta nelle tre isole in base a quanto indicato dall'ordinanza firmata da De Luca lo scorso 23 aprile: con l'ordinanza la Regione dava mandato alle Asl competenti (Asl Napoli 1 Centro per l'isola di Capri, Asl Napoli 2 Nord per Ischia e Procida) di organizzare, ad avvenuto completamento della vaccinazione delle fasce «fragili», il calendario delle ulteriori vaccinazioni «includendovi, secondo un ordine decrescente per fasce di età e previa somministrazione ad almeno il 90% degli aderenti per ciascuna fascia, i cittadini aventi stabile residenza, domicilio o dimora sui rispettivi territori isolani».

Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 11:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA