Aliscafi pieni, Ischia guarda oltre il Covid: bollino agli hotel «vaccinati»

Sabato 22 Maggio 2021 di Gigi Di Fiore
Aliscafi pieni, Ischia guarda oltre il Covid: bollino agli hotel «vaccinati»

Invitato a Ischia

Torna l’ottimismo a Ischia, dopo 2 anni da dimenticare. Senza quei 3 milioni e mezzo di turisti all’anno cui era abituata, l’isola è andata in affanno e la vaccinazione di massa, voluta dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, può diventare volano per la ripresa. Dopo Capri e Procida, anche Ischia è diventata covid free e De Luca è sbarcato sull’isola per ufficializzare il traguardo. È un grande spot turistico per l’Isolaverde.

«Siamo in 300 in tutta Ischia, in due anni abbiamo lavorato solo a luglio e metà agosto dello scorso anno». Piero Monti è uno dei tassisti regolari sull’isola. Quest’inverno è stato costretto ad arrangiarsi, come i suoi colleghi ha ricevuto i 2000 euro di bonus dalla Regione e poi 5 mesi di cassa integrazione dal governo. Dice: «Solo il ritorno degli stranieri ci può salvare. L’estate scorsa, c’erano campani e romani».

Nell’era pre-covid, con il 2019 anno record, i turisti stranieri erano oltre un milione all’anno. Tedeschi, inglesi, russi e americani. Molti anche d’inverno, nelle 70 strutture termali. De Luca annuncia: «La stampa internazionale mostra attenzione per le isole del Golfo e ne beneficia tutto il brand Italia. Dico ai turisti stranieri, tornate qui. È una scelta sicura, in una realtà dalle bellezze uniche al mondo». 

Le parole di De Luca suonano come una speranza per i 12mila lavoratori stagionali legati al turismo. Quest’inverno si sono riuniti in un comitato, presieduto da Gennaro Savio, stagionale in una struttura alberghiera di Ischia porto. Spiega: «Di fatto, non abbiamo lavorato dall’avvio dell’emergenza Covid».

Con De Luca c’è anche Tony Renis, presidente dell’Ischia Global Festival che creò 18 anni fa con Giancarlo Carriero, patron dell’hotel Regina Isabella, e i giornalisti Pascal Vicedomini e Tonino Pinto. Mostra da testimonial il logo «Hotel Covid free» che sarà concesso dalla Asl Napoli 2 alle strutture ricettive che avranno vaccinato il 95 per cento dei loro dipendenti. Spiega De Luca: «Un attestato che daremo a tutti gli operatori turistici, mentre i campani vaccinati con la seconda dose avranno il pass vaccinale di cui ora tutti parlano e noi pensammo tre mesi fa». 

Video

Dopo l’ospedale Rizzoli, i punti vaccinali sull’isola sono stati i palasport di Ischia porto e Forio. Al momento, il 99 per cento dei 34961 ischitani che hanno aderito alla campagna sono vaccinati. In 8160 anche con la seconda dose. Dice Antonio D’Amore, direttore della Asl Napoli 2: «Dei residenti, 11964 non hanno aderito alla campagna, ma va considerato che molti sono proprietari di seconde case di fatto domiciliati altrove».

È entusiasta il sindaco di Ischia porto, Vincenzo Ferrandino, che parla di «sinergia con la Regione». Nel fine settimana, gli aliscafi arrivano pieni. Molti sono proprietari di seconde case, ma c’è anche qualche turista nuovo. Dice Luca D’Ambra, presidente di Federalberghi Ischia: «Quasi tutte le strutture ricettive riapriranno a giugno. Si spera molto nei turisti stranieri».

Circa 22mila posti letto per 300 strutture alberghiere nei 6 comuni ischitani, cui vanno aggiunti i bed&breakfast e gli affittacamere, sono l’offerta dell’isola. Il turismo, con tutte le attività collegate, è la vera industria dell’isola.

Un congresso medico all’hotel Punta Molino, poi l’Ischia film festival e dal 18 al 25 luglio l’ Ischia Global Festival al Regina Isabella di Lacco Ameno: sono alcuni appuntamenti della stagione turistica. Dice Pascal Vicedomini: «Per il Global, a luglio sarà l’edizione della ripresa, con almeno una ventina di star americane già disponibili». Ischia richiama attenzione. Dice Giancarlo Carriero, patron del Regina Isabella e responsabile della sezione turismo dell’Unione industriali napoletana: «Arrivano richieste di turisti dall’Europa e dagli Stati Uniti. Speriamo nel ritorno numeroso dei tedeschi e dei russi». 

Ultimo aggiornamento: 23 Maggio, 10:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA