Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ischia, incivili alla gogna social:
online foto di chi abbandona rifiuti

Mercoledì 18 Maggio 2022
Ischia, incivili alla gogna social: online foto di chi abbandona rifiuti

«Gogna mediatica» per un abitante di Casamicciola, uno dei sei Comuni dell'isola di Ischia: l'amministrazione lo ha ripreso attraverso le videocamere di sorveglianza mentre, da un furgoncino rosso, abbandonava dei rifiuti in una area verde, e qualche giorno fa, il 14 maggio, ha deciso di pubblicare sui social le immagini dello sversamento. Il volto del trasgressore non è visibile, ma molti residenti lo hanno riconosciuto dall'automezzo; il Comune ovviamente è in possesso del numero di targa e assicura, in un post, che «l'autore del gesto di assoluta inciviltà sarà sanzionato ai sensi di legge, come tutti coloro che si macchiano di episodi del genere».

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fcomunedicasamicciola%2Fphotos%2Fa.109706863026273%2F960206554642962%2F%3Ftype%3D3&show_text=true&width=500" width="500" height="370" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowfullscreen="true" allow="autoplay; clipboard-write; encrypted-media; picture-in-picture; web-share"></iframe>

Ora il sindaco Giovan Battista Castagna annuncia infatti che «su certi fenomeni di malcostume è davvero arrivata l'ora della tolleranza zero». Da qui la scelta di pubblicare le foto, che - ricorda Castagna - «rientra in una più ampia strategia amministrativa». Il Comune installerà ancora altre telecamere e, soprattutto, sta rafforzando l'organico dei vigili urbani, «in modo da poter controllare in modo sempre più assiduo il territorio, verificando minuziosamente le immagini che vengono riprese».

Il post del Comune ha raccolto decine di commenti indignati: gli abitanti dell'isola se la prendono con lo sversatore abusivo, sottolineando tra l'altro che, «avendo un furgone, poteva recarsi all'isola ecologica invece di abbandonare i rifiuti sul verde, mostrando tutta la sua inciviltà». Un gesto che danneggia anche l'immagine della piccola località termale che, in vista della stagione turistica, punta ancor più sulla qualità dell'accoglienza, dell'ambiente e del territorio, e non intende farla passare liscia a chi rischia di compromette tutto questo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA