Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ischia, tutta l’isola partecipa
alla grande «Festa del mare»

Domenica 10 Aprile 2022 di Ciro Cenatiempo
Ischia, tutta l’isola partecipa alla grande «Festa del mare»

Tutta l’isola, una location dopo l’altra e con in prima fila centinaia di ragazzi delle scuole, parteciperà domani alla spettacolare «Giornata del mare e della cultura marinara» organizzata  dalle istituzioni locali d’intesa con tutte le associazioni di settore. «Il programma dell’iniziativa è davvero affascinante e speriamo di celebrare l’evento con una prospettiva di buon auspicio anche per l’arrivo della stagione delle vacanze», ricorda Antonio Cipresso, comandante della Guardia costiera dell’isola verde.

Il primo appuntamento è alle 9.30 nel municipio di Ischia, con il meeting «Caretta in vista» per la tutela dell’ecosistema marino e il monitoraggio delle tartarughe, con gli interventi del direttore dell’Area marina protetta Regno di Nettuno, Antonino Miccio, e degli studiosi della Stazione zoologica Anton Dohrn.

Poi ci si sposta sulle spiagge per affrontare le tematiche della «Sicurezza in mare e salvaguardia dell’ambiente marino», grazie a una serie di incontri con la Guardia costiera organizzati sulla spiaggia di San Pietro a Ischia, sulla spiaggia della Chiaia a Forio, e nelle aree portuali di Casamicciola, Lacco Ameno, Forio e Sant’Angelo.

Si tratta di un vero e proprio tourbillon di iniziative: «Subacquei in azione» con il secondo nucleo operatori subacquei della Guardia costiera; «Rispettiamo la spiaggia» in collaborazione con l’Area marina protetta, le associazioni Plasticless e Hester, e la Lega navale ischitana. Ci sarà poi spazio per i laboratori di tutela ambientale, curati da Legambiente con l’associazione Gli alberi e noi; e per i laboratori di Arte marinaresca e primo soccorso con gli allievi dell’istituto Cristofaro Mennella. A Casamicciola con «Veleggiamo» ci saranno le lezioni di vela in contemporanea con il Monitoraggio dei cetacei, l’attività curata ormai storicamente dall’associazione Oceanomare Delphis.

A Lacco Ameno i protagonisti saranno i carabinieri della sezione navale di Ischia con l’incontro intitolato «La Benemerita e il mare», mentre il Circolo Laav curerà i «Raccontidamare». Non mancheranno i laboratori ambientali curati dall’associazione Platypus education in «Un mare di curiosità». A Forio l'Area marina protetta e Marevivo cureranno il confronto per il rispetto degli arenili, mentre il pilota e documentarista Maurizio Bernocchi mostrerà la sua importante invenzione, il «Drone di salvataggio» che potrebbe rivoluzionare nei contesti balneari i sistemi di sicurezza per i bagnanti. A Sant’Angelo, infine, l’associazione Nemo curerà «Un tuffo virtuale nel mare dell’isola», mentre l’associazione radioamatori italiani della sezione ischitana si occuperà di spiegare il funzionamento della gestione del traffico marittimo.

Per l’occasione, va ricordato che sarà possibile anche visitare gratuitamente il Museo del mare a Ischia Ponte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA