L’Università di Napoli Parthenope inaugura il Master per formare dipendenti pubblici bosniaci

Venerdì 29 Novembre 2019
Da Napoli a Sarajevo per fare formazione ed integrazione. L’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” – rappresentata dal Prof. Alberto De Vita, ordinario di diritto penale presso il Dipartimento di Giurisprudenza e Direttore del progetto - inaugurerà il Master di I° livello sui temi della Trasparenza e dell’Anticorruzione nella legislazione europea martedì 3 dicembrepressol’Università di Sarajevoalle ore 11.15. 
 
Si tratta dell’appuntamento inaugurale del Master che rientra nell’ambito del Progetto SIPPAS (Stabilization and Integration Policies for the BiH Public Administration System)finanziato dall’Unione Europea e vinto – unica in Italia - dall’Università di Napoli Parthenope con l’obiettivo di formare 50 dipendenti pubblici bosniaci nel quadro dell’integrazione della Bosnia Erzegovina nell’Unione Europea. Il progetto prevede la realizzazione di un Masterche si svolgerà interamente a Napoli a partire dal prossimo gennaio e di due Summer Schooldi cui una già svolta a luglio 2019 a Sarajevo ed una da svolgersi nel luglio 2020 a Banja Luka.
 
Il raggiungimento di questo obiettivo formativo è necessario per la Bosnia ed Erzegovina che - insieme ad altri paesi dei Balcani occidentali - è stata identificata come potenziale candidato per l’adesione all'UE durante il vertice del Consiglio europeo di Salonicco del giugno 2003 e, per questo motivo, ha firmato l'Accordo di stabilizzazione e associazione(ASA) entrato in vigore nel giugno 2015.
 
L'ASA è l'orientamento fondamentale per l'attuazione del processo di adesione della BiH all'UE. L'accordo, infatti, individua obiettivi politici ed economici comuni e incoraggia la cooperazione regionale; istituisce progressivamente una zona di libero scambio tra l'UE e la BiH e incoraggia l'adozione di riforme socioeconomiche, giustizia e altri settori delle politiche nazionali, necessari per l'integrazione europea del paese.
 
La conferenza inaugurale – moderata dal Prof. Fabrizio Rippa, coordinatore dei corsi Sippas - prevede la partecipazione delle massime autorità accademiche e cittadine locali tra cui la Prof. Aleksandra Nikolicvice rettrice per le relazioni internazionali dell’Università di Sarajevo e il Prof. Mirza Smajicdocente di Scienze Politiche ed esperto OCSE.  
Saranno presenti anche l’Ambasciatore italiano in Bosnia Nicola Minasie l’Ambasciatore Johann Sattler, capo delegazione dell’UE per la Bosnia Erzegovina. © RIPRODUZIONE RISERVATA