La «Normale di Pisa»
sbarca a Napoli dal 2019

di Elena Romanazzi

  • 571
Si chiamerà «Scuola normale superiore meridionale», istituita dalla Normale di Pisa presso la Federico II e prenderà il via già dal prossimo anno accademico 2019/2020. La prima «Scuola superiore» del Sud. Un progetto ambizioso, inseguito da tempo dal polo federiciano e dal Rettore e presidente della Crui Gaetano Manfredi, contenuto in un emendamento alla legge di Bilancio che verrà presentato in commissione Bilancio (ma già ci sono le coperture finanziarie) la prossima settimana. Una Scuola destinata a dottorandi, pre-dottorandi e studenti ordinari. Posti limitati, proprio come alla Normale di Pisa. Un passo importante fortemente voluto e sostenuto non solo da Manfredi ma anche dal ministro dell’Istruzione Marco Bussetti e dall’esecutivo. «L’apertura di una Scuola Normale Meridionale a Napoli - spiega a il Mattino - era un progetto inseguito da tempo. Come Governo abbiamo voluto sostenerlo, trovando le necessarie risorse, e ora sarà possibile realizzarlo. Anche grazie alla sensibilità del Presidente Conte, che ha sposato e sostenuto con entusiasmo questa iniziativa».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 23 Novembre 2018, 22:37 - Ultimo aggiornamento: 24 Novembre, 08:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP