La società «Romeo Gestioni»
esclusa da 6 gare Consip in corso

  • 61
La Romeo Gestioni, la società dell'imprenditore napoletano Alfredo Romeo al centro di un'inchiesta per corruzione in appalti, è stata esclusa da sei gare Consip (Pulizie per gli enti del Servizio sanitario nazionale - lotto 8; Pulizie caserme - lotti 2, 8, 9, 10, 11, 12 Facility Management Musei - lotti 5, 7, 8; Servizio integrato energia ed.4 - lotti 11, 13; Servizio luce ed.4 - lotti 7, 9, 10; Multiservizio tecnologico integrato energia per gli immobili sanitari ed. 2 - lotto 10). Lo si legge in una nota in cui Consip annuncia di aver dato così attuazione alla delibera del Cda del 21 febbraio.

«La delibera di esclusione - specifica il comunicato - riguarda gare, in relazione alle quali - venuto meno il vincolo fiduciario con la stazione appaltante, come nell'iniziativa Facility Management 4 - la Romeo Gestioni Spa ha presentato offerta in data antecedente alle misure di risanamento adottate dall'azienda. Tali misure - come anche rilevato dal Tar Lazio nella sentenza n. 1092/2018, che ha confermato la piena legittimità dell'operato di Consip - 'rispondono alla finalità di mantenere l'operatore economico sul mercato e non già l'esigenza di sanare l'illiceità delle condotte pregressè. Concluso, in tal modo, il processo valutativo della stazione appaltante, i lavori di giudicazione delle procedure interessate procederanno ancora più sollecitamente».
Martedì 6 Marzo 2018, 17:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP