Lago Patria, avviate le analisi delle acque per verificare la presenza di microplastiche

Lunedì 30 Novembre 2020 di Pasquale Guardascione

Sono iniziate in questi giorni le campionature nel Lago Patria per verificare la presenza di microplastiche nello specchio acqueo. Un'iniziativa promossa dal Cnr-Ismar, dal Dipartiumento di Scienze Chimiche dell'Università Federico II, dal Circolo Legambiente Giugliano "Arianova", il tutto sotto la direzione dell'Ente Riserve Foce Volturno, Costa di Licola e Lago di Falciano. Un'operzione che consentirà di studiare le condizioni di salute del lago. Ben quattro le stazioni di campionatura fissate per lo studio di queste pericolose particelle inquinanti. Le analisi sono svolte in base al protocollo dell'Ispra del Ministero dell'Ambiente, specificatamente adottato per lo specchio lacustre, che prevede il filtraggio e la raccolta delle microparticelle presenti in 300 litri di acqua per ogni stazione di campionamento. Nelle prossime settimane si avranno i primi risultati. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA