«Corpo di Napoli», restauro completato: sabato prossimo l'inaugurazione

In un centro storico che combatte contro il degrado e i pericoli strutturali c’è, almeno, una buona notizia. I lavori di restauro della statua del Nilo sono praticamente conclusi e mancano solo gli ultimi ritocchi per l’inaugurazione del monumento tornato all’antico splendore, che è prevista per la prossima settimana. Sulla statua del Nilo barbuto è stata ricollocata la testa di sfinge che venne rubata in tempi remoti e che è stata recuperata l’anno scorso in Austria dai carabinieri del nucleo Beni Culturali di Napoli.



Denso il programma della mattinata. Il Corpo di Napoli si svelerà al pubblico restaurato alle 11.30. La festa continuerà con diverse sorprese proposte per l’occasione ai cittadini, che alle 12.30 potranno assistere al concerto della fanfara del X Reggimento Carabinieri “Campania” in piazza San Domenico Maggiore. A conclusione dei festeggiamenti, il comitato per il restauro della statua del Corpo di Napoli inviterà tutti i napoletani al brindisi in piazza.
Sabato 8 Novembre 2014, 17:58 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2014 18:02



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2014-11-09 11:36:00
PROTEGGETELO CON UNA VETRATA !!! O lo imbrattano o lo rubano.....
2014-11-08 21:18:00
Ora ci si augura soltanto che i napoletani rispettino e difendano il monumento contro ogni tipo di vandalismo.
2014-11-08 20:46:00
vi prego mettete una copia e portate l'originale al museo nazionale

QUICKMAP