Napoli, la gioventù bruciata del 15enne che accoltellò Arturo: «Seguirò i tuoi passi»

ARTICOLI CORRELATI
di Leandro Del Gaudio

  • 191
Lo aveva giurato a se stesso, quasi una dichiarazione di intenti: «Mi disse di stare attento a dove mettevo i piedi e io gli risposi: attento tu che io seguo i tuoi passi». Una frase postata sul proprio profilo di facebook a marzo scorso, che entra spedita in una informativa di polizia giudiziaria, quasi come se fosse un elemento da tenere in considerazione nella valutazione della tempra dell'ultimo minore finito in cella per il ferimento di Arturo.
 

A chi si riferiva A.R.? Quali erano i «passi» che il minore (classe 2003) puntava a seguire, quasi fossero una stella polare? Riferimento diretto da parte di A.R., all'uomo che si tolse la vita in una cella di Poggioreale, dopo essere pesantemente sospettato per l'omicidio di Claudio Taglialatela. Storia di cattivi maestri, dunque, fatto sta che il baby aggressore di oggi è parente del presunto assassino deceduto circa quindici anni fa. Era il nove gennaio del 2004, quando l'uomo sospettato di essere l'assassino di Claudio Taglialatela si tolse la vita in carcere, dopo essere stato raggiunto da un provvedimento di fermo. Era accusato di un delitto orrendo, di aver sparato allo studente di 22 anni, alla guida dell'auto con cui aveva tentato di seminare i rapinatori.

Una scena scolpita in una lapide affissa lungo corso Umberto. Colpito al petto, Claudio si schiantò lungo il Rettifilo, il suo corpo rimase agonizzante per qualche minuto, una scena che non impietosì chi si imbucò nella vettura e gli sfilò il cellulare dalla tasca. Uno sciacallo, che avrebbe rivenduto quel cellulare per soli venti euro. Quindici anni dopo, ancora uno studente aggredito, ancora colpi mortali inferti alla gola, che hanno cambiato il timbro di voce di un ragazzino sopravvissuto all'aggressione di quattro coetanei.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 7 Aprile 2018, 07:45 - Ultimo aggiornamento: 07-04-2018 12:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP