Lifting chilometrico sulle auto in vendita: sequestro della Stradale nel Napoletano

Martedì 15 Settembre 2020 di Nello Fontanella
Alcune autovetture erano state scalate anche di 200 chilometri rispetto a quelli effettivamente realizzati: in questo modo le auto venivano poste in vendita, ad ignari acquirenti, a prezzi più elevati rispetto al reale valore di mercato. Con grave pregiudizio della sicurezza. La frode in commercio è stata sventata dai poliziotti del Distaccamento di Nola della Polizia Stradale che hanno denunciato il titolare di un noto autosalone di San Giuseppe Vesuviano. 
Nell'ambito delle attività mirate alla prevenzione e alla repressione del diffuso fenomeno illecito della manomissione del tachigrafo e del "lifting chilometrico" su autovetture usate messe in vendita negli autosalone dell'area vesuviana, i poliziotti della Stradale hanno effettuato un controllo nella rivendita della cittadina del commercio. Qui a seguito di accurato controllo e incrociando i dati sulle schede originali,hanno posto sotto sequestro penale nel 8 autovetture sulle quali erano stati "scalati" diversi chilometri rispetto a quelli realmente effettuati. Alcune autovetture erano state alleggerite addirittura di 200 chilometri. Inoltre il piazzale dove erano in sosta le auto in vendita, insisteva su un terreno agricolo di  circa 1000 mq con le acque piovane contaminate da elementi  oleosi e ferrosi che confluivano direttamente nel sottosuolo,tra l'altro adiacente a campi coltivati. Il titolare é stato denunciato per frode in commercio e per reati ambientali per lo sversamento di acque reflue contaminate nelterreno © RIPRODUZIONE RISERVATA