Lungomare, scontro sullo stop
alle auto: servono 40 vigili

di Paolo Barbuto

6
  • 88
La sola ipotesi di mantenere, anche dopo i Giochi, il divieto di transito su via Caracciolo e viale Dohrn, secondo il dispositivo di traffico delle Universiadi, ha fatto scoppiare la polemica. L’ipotesi non trova nessun tipo di consenso, così nella riunione determinante convocata per domattina alla 10 a Palazzo San Giacomo dall’assessore al ramo Alessandra Clemente, potrebbe arrivare il definitivo «stop» alla proposta con conseguente restituzione alle auto delle porzioni «blindate» per consentire un agile trasporto di atleti e delegazioni durante i Giochi Universitari che si concluderanno oggi.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 14 Luglio 2019, 11:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-07-15 12:55:38
.... le Universiadi sono stati un evento straordinario e in città per quanto riguarda la viabilità non si è capito nulla, solo il caos e solo la famosa arte di arrangiarsi partenopea ha permesso di sopravvivere alle disposizioni volute per questa occasione, i cari amministratori pensassero a far vivere nel miglior modo possibile i loro concittadini e non creare ulteriori problemi che a Napoli c'è ne già tanti ......................
2019-07-14 15:54:38
Lasciate tutto così com'è adesso. Non riportate le auto sul lungomare.
2019-07-14 15:04:03
Ricordiamoci della signorina quando andremo a votare invece di lamentarci e votarla.
2019-07-14 14:57:24
E' tanto difficile capire che qualsiasi limitazione al traffico privato deve sempre essere bilanciata da un potenziamento del trasporto pubblico? La Metro1 va a singhiozzo, la Metro 2 va pianissimo e tante linee AMN restano ferme in deposito: a queste condizioni, di cosa parliamo?
2019-07-14 13:25:43
Questa tipa dovrebbe essere il futuro sindaco.

QUICKMAP