Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Macchinette del caffè e giocattoli falsi: maxi sequestro nel porto di Napoli

Lunedì 1 Agosto 2022
Macchinette del caffè e giocattoli falsi: maxi sequestro nel porto di Napoli

Maxi-sequestro di giocattoli contraffatti nel porto di Napoli. Sono stati i funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Napoli 1 a intercettare un container che conteneva giocattoli provenienti dalla Cina e che erano destinati a una società operante in Campania. Il carico era costituito da 5.400 set giocattolo contenenti caffettiere riproducenti il modello Moka Express e da 8.100 set giocattolo contenenti caffettiere riproducenti il modello Mukka Express, entrambi commercializzati dalla Bialetti Industrie S.p.A.

Il perito della società titolare del marchio ha confermato che si trattava di riproduzioni non autorizzate. La merce, 13.500 pezzi, dunque, è stata sequestrata e il legale rappresentante della società importatrice è stato deferito per il reato di contraffazione. Qualora immessa sul mercato, la la spedizione avrebbe generato illeciti profitti per oltre 100.000 euro.

Ultimo aggiornamento: 09:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA