Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Maltempo a Napoli, è crollato
il tetto della piscina comunale»

Sabato 13 Agosto 2022
«Maltempo a Napoli, è crollato il tetto della piscina comunale»

«La scarsa notte è crollato il tetto della piscina comunale Monfalcone ubicata nel Quartiere Poggioreale. La struttura unica della IV Municipalità è chiusa dal 2019 perché presentava importanti cedimenti». Lo rende noto Enrico Cella, consigliere e presidente della commissione Patrimonio del parlamentino Municipale. «Il Palastadera altro impianto sportivo è centro di aggregazione per i ragazzi è chiuso da quanche decennio. Mentre per il campetto di calcio Monfalcone posto proprio a pochi metri dalla piscina la IV Municipalità si è prontemente attivata per metterlo in sicurezza e riaprirlo molto probabilmente nei prossimi mesi».

Secondo Cella «la piscina come le altre due strutture rappresentava per i ragazzi, oltre all'allontanamento dalla 'strada' anche un luogo di ritrovo e socializzazione cosa che è mancata in questi anni di chiusura. La cosa a dir poca vergognosa è che nel scorso bilancio di previsione approvato dalla Giunta Manfredi non vi è un euro per rimettere su queste strutture. Non riesco a comprendere come siano possibile che siano state dimenticate tenuto conto che sono le uniche presenti sul territorio della IV Municipalità. Al Sindaco Manfredi e all'assessore Teresa Armato va l'appello mio e di Ciro Galiero presidente dell'associazione Arenaccia di ridare al quartiere tali strutture», conclude Cella. 

Ultimo aggiornamento: 16:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA