Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Maltrattamenti, armi ed estorsione:
preso dopo il secondo tentativo di fuga

Domenica 19 Dicembre 2021
Maltrattamenti, armi ed estorsione: preso dopo il secondo tentativo di fuga

Era ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia, estorsione, detenzione illecita di armi comuni da sparo e ricettazione in un’abitazione di Gaeta, in provincia di Latina. Evaso dal regime nel novembre scorso, il successivo 14 dicembre è stato dichiarato latitante dalla seconda sezione penale del Tribunale aversano che ha emesso un provvedimento di cattura.  Dopo settimane di intense indagini, il 44enne di Afragola è stato sorpreso nel comune di Morlupo, in auto con alcuni familiari. Carabinieri e Polizia gli hanno sbarrato la strada, ma l’uomo ha comunque tentato la fuga a piedi. Bloccato prima che potesse dileguarsi, ora è nel carcere di Poggioreale.

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA