Mani in pasta per il Trofeo Pulcinella

Lunedì 25 Settembre 2017 di Francesca Cicatelli
Mani in pasta per il Trofeo Pulcinella

Mani in pasta per due giorni. Un esercito di 100 pizzaioli tra oggi e domani si sfida alla Mostra d’Oltremare di Napoli per la conquista dei due titoli del Terzo Trofeo Pulcinella. Organizzato da Attilio Albachiara, presidente dell'associazione Mani d’oro e conosciuto come "pizzaiolo senza maschera”, la competizione si articolerà in due categorie: pizza verace napoletana e pizza contemporanea, conosciuta anche come "canotto".
 


«Questo evento - spiega Albachiara - vuole essere la vetrina di tanti professionisti degli impasti. I pizzaioli, infatti, si sfideranno a parità di condizioni: per entrambe le sessioni sarà possibile realizzare soltanto Margherita o Marinara, escludendo ogni altro tipo di farcitura. Ciascun concorrente porterà con sé il proprio panetto precedentemente preparato e gli ingredienti che intende utilizzare. In questo modo, limitando cioè la scelta degli ingredienti, la differenza la faranno proprio gli impasti».

I concorrenti realizzeranno le loro pizze utilizzando prodotti scelti e portati da loro stessi, e potranno ripetere la cottura una sola volta. Anche per la base, cioè per i panetti, utilizzeranno le farine abituali.

Due giurie tecniche, una per ciascuna categoria, valuteranno le creazioni dei candidati. A guidarle saranno il maestro Antonio Starita (per la Pizza Napoletana) e Feancesco Martucci de I Masanielli (per la Pizza Contemporanea). Al Trofeo partecipano diverse Associazioni di pizzaioli come l'Apn (Associazione Pizzaiuoli napoletani), la Vpn (Verace pizza napoletana) e I Centenari.
  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA