Migranti, Napoli in piazza contro Salvini: «Apriamo i porti, facciamoli scendere»

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

43
  • 17131
Striscioni tra le mani, bandiere e cori di protesta. Inizia così, tra cori e discussioni accese, il presidio allo slargo della metro Toledo. Motivo della protesta è il «vergognoso rimpallo di responsabilità dei governi europei e in primo luogo di quello italiano» nella vicenda dei 49 naufraghi a bordo della Sea Watch 3.

Proprio per questo i manifestanti - che poi hanno raggiunto la stazione marittima - sostengono le scelte fatte dai sindaci di Napoli e Palermo, Orlando e de Magistris che hanno manifestato la volontà di far sbarcare queste persone nelle loro città.
 
 

«Non crediamo che questi migranti sera nostro problema - dichiarano i manifestanti - Noi sosteniamo la scelta di chi si oppone a queste politiche di respingimento. Vogliamo che i diritti umani siano rispettati e faremo di tutto per difendere la dignità la sicurezza di quelle persone ancora in mezzo al mare. Queste e altre iniziative saranno messe in campo per manifestare la nostra vicinanza agli uomini, alle donne ed ai bambini tuttora prigionieri in mare».
 

 
Sabato 5 Gennaio 2019, 17:49 - Ultimo aggiornamento: 05-01-2019 20:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 43 commenti presenti
2019-01-07 09:00:26
MA siete proprio un popolo Che non ha coerenza neanche per fare una manifestazione. Siete sommersi Di problemi con la spazzatura, con le strade, con la sanità e voi protestate per cosa ? Per degli immigrati Di cui non v'interessa nulla. Siete solo delle marionette
2019-01-07 11:34:40
Sono manovrati da quello che si definisce sindaco
2019-01-06 12:56:26
quattro gatti spinti da un antagonismo forse di moda o forse manovrato da chi ha perso la faccia e sta perdendo la poltrona ed ogni speranza per un futuro ancora ancorato alla politica. Si manifesta per un problema che nessuno in europa vuole affrontare dopo che noi italiani abbiamo dato tutto e di più ; e proprio questo sembra uno sfregio al nostro popolo. Manifestate pure, protestate democraticamente contro la sporcizia della città e le carenze sanitarie entrambe foriere di malattie , contro le mafie e la microcriminalità che ci rende la vita penosa, contro la corruzione e l'elusione fiscale cause della povertà e della disoccupazione, contro le nascenti mafie africane che ormai governano il mercato della prostituzione,delle droghe e degli organi umani.Se proprio non riuscite ad individuare motivi veri per dare sfogo alle vostre delusioni e malcontento, guardate fuori dai confini dove sempre un maggiore numero di persone manifesta settimanalmente per raggiungere obiettivi quale diminuzione del costo della vita e il diritto di decidere di più in merito a problemi di interesse comune.
2019-01-06 10:19:18
"Insurgencia servi di De Magistris". Antagonisti per la poltrona. Vi ha avuto come voleva lui. No Salvini No Dema !!!
2019-01-06 09:57:31
o' ranatiello a puortici....cosi' c'e' lo spazio giusto di far presenziare i " tanti manifestanti " che con ardore e passione hanno richiesto per le vie di Napoli l'arrivo dei migranti ...........questa specie di sindaco ha rilanciato il cabaret anche se il genere mio preferito resta sempre la Rivista che era concepito per Artisti Veri

QUICKMAP